Foam roller per calciatori: quali acquistare? Consigli e guida ai prodotti

Il foam roller è un attrezzo estremamente utile in ambito sportivo, e perciò anche per i calciatori, che giochino a livello amatoriale o professionistico.

Il roller è un prodotto che nasce come aiuto medico in caso di incidente, infortunio o in seguito ad un’operazione. Esso infatti serve per agevolare il recupero del tono muscolare spesso interessato da problematiche importanti in seguito alle vicissitudini appena indicate.

Questo strumento però è diventato un alleato perfetto anche in situazioni molto più piacevoli. Esso viene usato sia per la pratica dell’automassaggio che in ambito sportivo e di fitness.

In che modo un calciatore può usare il foam roller?

L’uso del foam roller per un calciatore è molteplice. Il suo utilizzo può rendersi ideale sia in situazioni di allenamento che per la pratica dell’automassaggio.

Il rullo risulta essere perfetto per preparare il corpo ad un’intensa sessione di allenamento o, in questo caso, ad una partita. Lo strumento permette la facile realizzazione di diversi esercizi di riscaldamento che preparano appunto il muscolo allo sforzo da affrontare.
  • Così come ci siamo preparati, sempre con il nostro rullo possiamo eseguire esercizi di defaticamento e recupero muscolare. Andiamo perciò a velocizzare l’assorbimento dell’acido lattico ed a rilassare il muscolo dopo la fatica affrontata.
Allo stesso tempo il rullo può essere un’ottima soluzione per chi avverte qualche piccola contrattura, un leggero dolore dovuto magari ad uno sforzo importante. Con il rullo potremo infatti praticare l’automassaggio, ovvero un massaggio a noi stessi che il roller ci permette di fare sfruttando la forza ed il peso del nostro stesso corpo.

Questa pratica è attuabile anche in casa e bastano pochi minuti per sciogliere i muscoli tesi che spesso sono anche legati alla stanchezza o allo stress.

E’ importante sottolineare che se il dolore è forte e possono esserci problematiche gravi, è consigliabile evitare l’uso del rullo in autonomia e rivolgersi prima ad un medico

Cosa si intende per automassaggio?

Come abbiamo accennato nel paragrafo precedente, l’automassaggio è una pratica che ci permette di massaggiare in modo autonomo diverse zone del nostro corpo e si attua con il foam roller.

Basterà infatti posizionare il rullo sulla zona che vogliamo trattare e fare in modo che esso ruoti ed eserciti una pressione che andrà appunto a massaggiare la parte del corpo che abbiamo scelto

L’esempio più semplice è quello della schiena:

  • bisogna stendersi su un tappetino con la schiena poggiata sul rullo e poi muovere il corpo in avanti e poi all’indietro. In questa maniera il rullo ruoterà ed il peso del nostro corpo eserciterà la pressione. L’automassaggio sarà così messo in pratica.

Perchè è utile l’uso del foam roller in ambito sportivo/calcistico?

L’uso di questo attrezzo in ambito calcistico è ideale per evitare e prevenire infortuni.

Il riscaldamento ed il defaticamento rappresentano una parte importante dell’allenamento e sono fondamentali per una buona performarce e un ottimo recupero.

Chi conosce il calcio sa quanto sia importante arrivare ad una partita al massimo della forma fisica, ed è per questo che è importante che ogni esercizio ed allenamento siano fatti in maniera precisa per evitare una cattiva performance dovuta a qualche contrattura, uno strappo o un mancato stretching pre o post allenamento.

Questo attrezzo risulta perciò utilissimo perchè il giocatore potrà usarlo sia per gli allenamenti con la squadra che eventualmente in ambito domestico quando ne ha bisogno, seguendo le indicazioni dell’allenatore. In questa maniera si creano delle buone abitudini nel ragazzo che saprà come gestire al meglio il suo corpo.

Il roller per il fitness

Oltre alle applicazioni che abbiamo appena descritto, il rullo è utile anche in alcune discipline come lo yoga e il pilates, ma perfino per la realizzazione di alcuni esercizi a corpo libero per allenare gambe, addominali o glutei.

Non è raro infatti trovare questo attrezzo tra quelli disponibili in palestra. Perciò anche chi gioca a calcio potrà sfruttare questa funzionalità allenandosi con il roller per aumentare la massa muscolare, l’elasticità e il tono muscolare.

Il roller può rappresentare, nell’esecuzione di un esercizio ginnico, un sostegno o una difficoltà. In alcuni casi lo useremo per appoggiarci ed eseguire con più facilità un determinato esercizio, in altri, esso sarà usato per aumentare la difficoltà dell’esercizio stesso.

Quale rullo scegliere per un calciatore?

In base al nostro livello fisico e alle nostre esigenze sceglieremo il rullo che fa per noi. Riferendoci in maniera particolare ad un calciatore, possiamo affermare che:
  • se abbiamo bisogno di un aiuto per gli esercizi ginnici e per il riscaldamento e il defaticamento, è consigliabile scegliere un rullo di dimensioni standard con densità mediamente rigida e superficie liscia.
  • se, al contrario, vogliamo un rullo per praticare l’automassaggio, è consigliabile optare sempre per un rullo di dimensioni standard ma con la superficie liscia. La densità in questo caso dovrà essere minore nei primi tempi per poi aumentare con il passare del tempo.
Ciò che cambierà con il tempo sarà anche la superficie che da liscia diventerà in rilievo. Acquisita la dimestichezza giusta nell’automassaggio potrete scegliere il rullo dotato di bottoni propriocettivi in rilievo che simulano le dita di un massaggiatore arrivando a massaggiare in modo intendo le fasce muscolari per un risultato ottimale.

Sul mercato sono disponibili anche rulli di dimensioni più lunghe o più corte rispetto a quello standard che misura trenta centimetri circa. Le dimensioni dipendono dalla zona che vogliamo trattare. Con il rullo standard in teoria possiamo coprire tutte le fasce muscolari, ma per comodità potrebbe essere più facile usare un rullo più piccolo per una zona meno estesa del corpo come i polpacci o la pianta del piede.

Quanto costa un foam roller per un calciatore?

Il foam roller è un attrezzo dal costo contenuto che possiamo collocare nella fascia di prezzo bassa o media. Qualunque sia il suo utilizzo e da chiunque esso sia usato, il prezzo non cambia. Resta accessibile e basso perché i materiali di realizzazione sono economici e anche il principio di funzionamento è semplice.

Tuttavia, se si acquista un modello più particolare, ad esempio di dimensioni più lunghe, il prezzo potrebbe aumentare.

Sono Teresa e sono napoletana. Sono appassionata da sempre di libri, cucina e lifestyle. Mi piace chiacchierare e condividere le mie opinioni con gli altri. Il confronto è la via migliore per fare la scelta giusta e consigliarsi con gli altri è sempre utile. Sono molto attiva sui social media e sui miei profili parlo di tante cose, scambio consigli con la mia community e mi diverto. Il momento preferito della giornata per me è la colazione, che sia a casa o al bar amo svegliarmi con il mio cappuccino.

Back to top
menu
Rulli per la Schiena