Quali foam roller sono adatti agli uomini? Info e guida ai prodotti migliori per caratteristiche e utilità

Dal punto di vista fisico, e non solo, ci sono di certo delle differenze tra uomo e donna. Principalmente perché la costituzione fisica risulta differente, la donna potrà avere un bacino più largo rispetto all’uomo, che a sua volta avrà delle spalle più imponenti rispetto alla donna.

Anche per questi motivi spesso lo sport e gli esercizi ginnici possono essere differenti per un uomo rispetto ad una donna, così come anche l’alimentazione potrà essere differente.

Seguendo questo principio, anche gli accessori, gli attrezzi sportivi che possono essere usati nell’ambito dell’attività fisica, possono richiedere dettagli e funzionalità differenti in base al sesso.

Un esempio è rappresentato dal foam roller. 

Cosa si intende per foam roller?

Con il termine “foam roller” ci si riferisce ad un attrezzo dalla forma cilindrica prodotto in schiuma o poliuretano, che serve per l’esercizio sportivo in diverse occasioni.

Esso è composto, come abbiamo appena detto, da un materiale molto versatile che ha la particolarità di ritornare sempre alla sua forma originaria, anche se viene sottoposto ad una pressione intensa e costante.

La sua forma è cilindrica, ma può avere lunghezze differenti, inoltre la superficie del prodotto può essere diversa in base al modello e così anche la sua consistenza.

A cosa serve questo attrezzo?

Il foam roller nasce come un accessorio per il recupero del tono muscolare usato in fisioterapia. Un accessorio che possiamo considerare “medico”. Con il tempo però è stato introdotto anche in ambito sportivo e può essere utilizzato in varie occasioni, e per diversi scopi, anche tra le mura di casa.

Le due funzioni principali di un roller sono:

  • automassaggio
  • ginnastica 

L’automassaggio è una pratica che serve a massaggiare diverse zone del nostro corpo in maniera autonoma, praticamente da soli. Sfruttando la rotazione del rullo e il peso che il nostro corpo esercita su di esso, il prodotto è in grado di massaggiare la zona desiderata sciogliendo contratture e rilassando i muscoli. Se esercitato su alcune zone specifiche come i glutei o le cosce, il massaggio può avere un effetto drenante perché scioglie i liquidi in eccesso.

Per “ginnastica” in realtà si intendono tantissimi esercizi differenti. Il foam roller può essere utilizzato sia per esercizi di riscaldamento prima di una sessione sportiva che per quelli di defaticamento dopo la nostra attività. Inoltre, può rappresentare un valido aiuto nell’esecuzione di molteplici esercizi a corpo libero da poter fare sia in palestra che in casa.

Le caratteristiche di un foam roller nello specifico

Come accennato prima il foam roller può avere delle caratteristiche differenti che possiamo elencare in questo modo, e che vengono scelte in base alle esigenze dell’utente:
  • dimensioni, quelle standard del rullo sono di trenta centimetri di lunghezza per quindici di diametro. Esiste una versione lunga che arriva a sessante centimetri e una extra lunga che misura novanta centimetri. Il diametro in questi casi non cambia. Esistono anche versioni più piccole e compatte del rullo, ed alcune che esulano dalla forma base del prodotto ma ne mantengono il principio di funzionamento (vedi bastone o pallina massaggiante)
  • densità, ovvero la consistenza del rullo. Il materiale del foam roller resta lo stesso ma in alcuni casi la rigidità dello stesso è più alta o più bassa. Questo avviene tramite alcune lavorazioni che vengono fatte sul materiale, o grazie all’aggiunta di PVC all’interno del rullo stesso per renderlo più rigido.
  • superficie, che può essere liscia, a griglia, o anche in rilievo. Nella versione a griglia ci troviamo di fronte ad una sorta di “nido d’ape” riprodotto sul rullo. Con “in rilievo” ci si riferisce ai bottoni propriocettivi in rilievo a portanza differenziata che coprono tutto il rullo.

Quale modello di foam roller è più indicato per il sesso maschile?

La scelta di un rullo non dipende principalmente dal sesso della persona che deve usarlo, ma va in base alle esigenze di questa persona. Infatti, se il nostro scopo è l’automassaggio il rullo dovrà essere di un certo tipo, così come se vogliamo usarlo in ambito sportivo è necessario abbia determinate caratteristiche.

Gli sport maschili, ma anche gli esercizi ginnici che un uomo può fare in palestra o in casa, sono di solito intensi e molto faticosi. Per questo motivo un foam roller può essere usato per le operazioni di riscaldamento quando ci si sta preparando ad una gara o un allenamento intenso. Successivamente è importante ricordarsi di defaticare il corpo con lo stretching e gli allungamenti muscolari per evitare strappi e infortuni. Anche in questo caso il rullo può fare la differenza

Allo stesso modo il foam roller è indicato come sostegno per l’esecuzione di esercizi pesanti per diverse fasce muscolari. Esso è da usare come appoggio, oppure come elemento di intensificazione dell’esercizio stesso. Il rullo infatti provoca instabilità, un elemento che intensifica il lavoro dei muscoli che, oltre all’esecuzione dell’esercizio devono anche tendersi e sforzarsi di non cadere.

In questi casi è consigliabile optare per un roller di dimensioni standard per chi ha una stazza normale, lungo per chi ha una fisicità più robusta. Si consiglia una superficie liscia, o al massimo a griglia, per evitare di farsi male nell’uso e poterlo soprattutto utilizzare in qualunque zona del corpo. La densità dovrà essere almeno media.
Per l’automassaggio è sempre meglio iniziare con un rullo classico sia per dimensioni che per le altre caratteristiche. Successivamente si potrà passare ad un rullo con i bottoni propriocettivi e abbastanza rigido. Questo perchè una volta capito bene come funziona il prodotto e fatto esperienza, è giusto orientarsi verso un modello che sia più efficace per la gestione del massaggio.

Sono Teresa e sono napoletana. Sono appassionata da sempre di libri, cucina e lifestyle. Mi piace chiacchierare e condividere le mie opinioni con gli altri. Il confronto è la via migliore per fare la scelta giusta e consigliarsi con gli altri è sempre utile. Sono molto attiva sui social media e sui miei profili parlo di tante cose, scambio consigli con la mia community e mi diverto. Il momento preferito della giornata per me è la colazione, che sia a casa o al bar amo svegliarmi con il mio cappuccino.

Back to top
menu
Rulli per la Schiena